mercoledì 27 gennaio 2016

A tre anni si rompe la testa a scuola La denuncia del padre

Sembrava una caduta come tante, come quelle che possono accadere quando i bimbi giocano insieme. Non questa volta però: perché Maria, tre anni e mezzo, è finita in ospedale per tre settimane con una frattura alla testa e un ematoma. E ora il papà Roberto B., 38 anni, ha presentato querela contro le maestre e la dirigente scolastica: «Hanno sottovalutato l’accaduto – denuncia -. Dovevano chiamare l’ambulanza».

sabato 16 gennaio 2016

Chiuso con tre pitoni, i circensi “ Tutto falso: ci hanno minacciato

Un furto da 20 mila euro al circo Medini, l’accusa a un gruppo di nomadi e l’ipotesi di un’assurda ritorsione, con uno dei presunti autori rinchiuso per un’ora nella teca dei serpenti. Sono questi gli scenari di una storia che si muove tra Torinese e Albese e che rischia di sfociare in un’escalation di violenze e intimidazioni. Il colpo risale a domenica scorsa, quando viene mandato in frantumi il finestrino del camion dei Medini, fermo a Carmagnola per una serie di spettacoli, e viene sottratta l’ingente somma di denaro messa da parte per l’acquisto di un nuovo tendone.

venerdì 15 gennaio 2016

Ladri sfondano la vetrina della cartoleria: i vicini sentono il rumore chiamano i carabinieri

Due complici attendevano in auto, con il motore acceso. Il terzo, con una mazza, ha sfondato il vetro della porta di ingresso della cartoleria «La Torre», in corso Fiume 3, a Poirino. Il negozio aveva chiuso da poco, l’uomo ha forzato il registratore di cassa e ha arraffato il denaro: 200 euro.

“Nessuno è stato messo nella teca dei serpenti”

«Nessuno è stato messo nella teca dei serpenti, non siamo gente che usa questi metodi. Anzi, siamo rovinati: vittime di un furto che ci ha messi a terra e di tutta questa storia che si è montata intorno». Si sfoga così Katiuscia Medini, titolare del circo che, domenica scorsa (10 gennaio), a Carmagnola, ha subìto un furto di 20 mila euro, soldi destinati all’acquisto di un nuovo tendone.

martedì 12 gennaio 2016

Il sindaco di Poirino è salvo: bocciata la sfiducia

La mozione di sfiducia non è passata, la maggioranza compatta ha salvato il suo sindaco Angelita Mollo. Solo sei voti ieri sera (lunedì) ha raccolto il documento presentato dai consiglieri di opposizione in Consiglio Comunale a Poirino.

lunedì 11 gennaio 2016

Tir investe quattro auto in autostrada e non si ferma: morta una donna

Il corpo di Alessandrina Nuvoli, 86 anni, è stato trovato accanto al guard rail. La sua auto, una Fiat Seicento, era ferma, quasi divisa in due, in mezzo all’autostrada. Attorno, altre tre auto danneggiate. Gli occupanti, quattro persone in tutto, se la sono cavata con lievi contusioni.

“Il sindaco deve dimettersi”: a Poirino l’opposizione contro Angelita Mollo

La situazione di tensione tra opposizione e maggioranza in Consiglio Comunale a Poirino è giunta ad un punto di non ritorno: i tre partiti di minoranza hanno presentato una mozione di sfiducia contro il sindaco Angelita Mollo che verrà discussa questa sera (lunedì) in consiglio. «Non so se ce la faremo – dice Mario Arato della Lista Giovanni Crivello – ma vogliamo dare un segnale e lo dobbiamo ai cittadini che ci hanno votato».

domenica 10 gennaio 2016

Mozione di sfiducia contro il sindaco Mollo

La situazione di tensione tra opposizione e maggioranza in Consiglio Comunale è giunta ad un punto di non ritorno: i tre partiti di minoranza hanno presentato una mozione di sfiducia contro il sindaco Angelita Mollo che verrà discussa domani sera. «Non so se ce la faremo – dice Mario Arato della Lista Giovanni Crivello – ma vogliamo dare un segnale e lo dobbiamo ai cittadini che ci hanno votato».